news “Il latte vegetale finanzia la deforestazione”, e parte il boicottaggio contro Oatly

8 Settembre 2020by 0
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Oatly, marchio di bevande sostitutive del latte a base vegetale, sta affrontando un boicottaggio da parte dei consumatori in seguito alle accuse che uno dei suoi principali investitori è legato alla deforestazione nella foresta pluviale amazzonica.  Come riporta FoodNavigator, poche settimane dopo che Oatly si è assicurata 200 milioni di dollari di nuove azioni da un gruppo di investimento guidato da Blackstone, e da celebrità famose e uomini d’affari tra cui Oprah Winfrey, Jay-Z, Natalie Portman e l’ex CEO di Starbucks Howard Schultz. Il gruppo ora possiede circa il 10% dell’attività, che a sua volta vale circa 2 miliardi di sterline. Quando Oatly ha annunciato l’investimento a luglio, ha affermato che i fondi avrebbero contribuito a espandere i suoi prodotti a base di avena nei mercati esistenti in Europa, Stati Uniti e Asia.

Blackstone accusato di legami con la deforestazione

Alla fine della scorsa settimana, scrive FoodNavigator, l’attivista per il clima Laura Jones ha annunciato che avrebbe “trasferito i suoi acquisti altrove” dopo aver appreso del contributo di Blackstone al round di finanziamento di Oatly. Blackstone è “una società di investimento che parte da società proprietarie responsabili della deforestazione dell’Amazzonia”, ha scritto in un post su Twitter. “Blackstone è comproprietaria di 2 aziende brasiliane che contribuiscono direttamente alla distruzione della foresta pluviale amazzonica (Hidrovias do Brazil e Pátria Investimento) e ora detengono azioni di Oatly in rapida crescita”.

La risposta di Blackstone

Le accuse di Blackstone sono venute alla luce in questo periodo l’anno scorso, quando una società in cui il gigante del private equity aveva investito, Hidrovias, è stata accusata di essere responsabile della deforestazione in Amazzonia. In particolare, Hidrovias è stato accusato di aver sviluppato una strada industriale attraverso la foresta pluviale. Secondo Blackstone, tuttavia, le affermazioni erano “errate” e le caratteristiche errate “palesemente sbagliate e irresponsabili”. “Hidrovias non possiede, controlla o ha alcun interesse – diretto o indiretto – nella strada in questione (BR-163). Questa strada è gestita dal governo brasiliano dal 1976. L’azienda non ha costruito questa autostrada, né la sta asfaltando”, ha osservato la società di private equity.

Oatly se ne lava le mani

Oatly ha risposto alle accuse dichiarando che l’investimento offre a Blackwood l’opportunità di indirizzare il proprio capitale verso la sostenibilità, in modo che possano dare un “contributo positivo”. “Sappiamo che i nostri proprietari possono avere altri investimenti che non si adattano a ciò che rappresentiamo, tuttavia credono in noi e nella nostra missione – e se escludessimo le aziende che potrebbero fare scelte meno sostenibili, non daremmo loro la possibilità di migliorare e fare scelte più sostenibili, così il capitale globale continuerà a essere guidato in una direzione meno sostenibile “.

il Salvagente

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© 2020 – Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.