news Detersivi e saponi alla plastica: scopri chi inquina di più

8 Novembre 2020by 0
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Microplastiche, plastica liquida, semisolida o solubile finiscono in numerosi detergenti, saponi e detersivi venduti nei supermercati. Per scoprire chi li contiene e chi no, Greenpeace ha pubblicato una guida all’acquisto dei detergenti per “permettere di scegliere prodotti privi di materie plastiche, usate spesso come ingredienti in detersivi e saponi per il bucato, le superfici e le stoviglie e destinate a finire nell’ambiente”.

“Tutte le materie plastiche usate come ingredienti nei detergenti finiscono inevitabilmente per essere disperse nell’ambiente, raggiungendo i nostri mari. Questo perché in molti casi i filtri degli impianti di depurazione delle acque reflue non riescono a trattenere in modo efficace tutte le particelle solide presenti negli scarichi domestici” spiega Giuseppe Ungherese, responsabile campagna Inquinamento di Greenpeace. “Anche le plastiche che vengono trattenute, siano esse in forma solida, liquida o semisolida, vengono spesso disperse nell’ambiente con i fanghi di depurazione sparsi nei campi come fertilizzanti per le produzioni agricole”.

Greenpeace ha inviato in laboratorio sei dei prodotti già esaminati a luglio utilizzando una diversa metodologia analitica che permette di rilevare la presenza di particelle solide ancora più piccole con dimensioni inferiori a 50 micrometri (pari a 0,05 millimetri ovvero il limite strumentale delle analisi condotte a luglio). Con questa tecnica abbiamo trovato almeno una particella di polistirene in tre prodotti (Chanteclair Sgrassatore Marsiglia, Spuma di Sciampagna Bucato Classico Marsiglia e Esselunga Lana, Seta e Capi delicati Argan e Vaniglia) e polietilene in due (Coccolino Ammorbidente Concentrato Aria di Primavera e Coop lavatrice liquido capi colorati) risultato che le analisi di luglio non avevano evidenziato. Abbiamo così individuato particelle piccolissime (fino a 5 micrometri pari a 0,005 millimetri). Resta inoltre la possibilità che le aziende usino plastica in forma di particelle ancora più piccole: le nanoplastiche (inferiori al nanometro, un milionesimo di millimetro) che sono ancora più difficili da individuare con gli strumenti analitici attualmente disponibili.

Di seguito pubblichiamo il nome degli ingredienti in plastica riportato nelle formulazioni e i link dei vari produttori dove poter controllare la lista degli ingredienti.

Ecco gli ingredienti in plastica più comuni che si trovano in numerosi prodotti per l’igiene quotidiana:

•Acrylamide/Sodium Acrylate Copolymer

• Acrylates Copolymer

• Acrylates/dimethicone copolymer

• Butylene/ethylene/styrene copolymer

• Carbomer

• Ethylene/Va Copolymer

• Ethylenediamine/ Stearyl Dimer Dilinoleate Copolymer

• Nylon-6

• Nylon-12

• Polyacrylamide

• Polyethylene

• Polyethylene Terephtalate

• Polymethylsilsesquioxane

• Polypropylene Terephtalate

• Polyquaternium-7

• Polystyrene

• Polyurethane-35

• Polyvinyl Acetate

• Polyvinyl Alcohol

• PVP (Polyvinylpyrrolidone)

• Sodium Acrylates Copolymer

• Sodium Polyacrylate

• Sodium Styrene/Acrylates Copolymer

• Starch/Acrylates/Acrylamide Copolymer

• Styrene/Acrylates Copolymer

• Styrene/MA Copolymer• Trimethylsiloxysilicate

• Trimethilsiloxysilicate/ Dimethicone Crosspolymer

Gli ingredienti in plastica più frequenti nei prodotti per bucato

• Styrene/Acrylates Copolymer

• Trimethylsiloxysilicate

• Polyquaternium-7

• Sodium Polyacrylate

• PVP

Gli ingredienti in plastica più frequenti nei prodotti per le stoviglie

• Polyvinyl Alcohol

• Sodium Polyacrylate

• Styrene/Acrylates Copolymer

• Acrylates Copolymer

• Polyvinyl Acetate

Gli ingredienti in plastica più frequenti nei prodotti per le superfici

• Styrene/Acrylates Copolymer

• PVP

• Acrylates Copolymer

• Polystyrene

• Sodium Polyacrylate

Consultando le pagine ufficiali delle aziende e confrontando le liste degli ingredienti dei vari prodotti si può scoprire se la plastica è presente o meno nel prodotto che usiamo:

Biochimica (Soft)

Bolton (Omino bianco, Smac, Deox)

Colgate-Palmolive (Fabuloso, Ajax)

• Coop (superficibucatostoviglie)

Esselunga

Fater (Ace)

• Henkel (Dixan, Vernel, Perlana, Nelsen) *

*Cliccando sulla sezione “Ingredients Report” e poi digitando il nome del prodotto (ad esempio Dixan)

• Italsilva (Spuma di sciampagna)

• Procter&Gamble (Dash, Fairy, Viakal)

• Realchimica (Chanteclair, Vert, Quasar)

• RB- Reckitt Benckiser (Ava, Lip, Sole, Finish, Napisan, Vanish)

• Unilever (Coccolino, Cif, Svelto)

il Salvagente

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© 2020 – Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.