fbpx
 

newsWindTre annuncia il blocco di default dei servizi a sovrapprezzo succhiasoldi - Centro Servizi Casabase

15 Dicembre 2020by 0

Wind Tre, dopo anni di pressioni e lamentele da parte dei consumatori, raccontate più volte anche dal Salvagente, annuncia l’attivazione del blocco di default per i servizi a sovrapprezzo e una procedura più complessa per dare l’ok a singole operazioni premium. Sono tanti, infatti, gli italiani, che con tutte le compagnie telefoniche maggiori, si sono visti sottrarre credito per iscrizioni a servizi premium, detti anche Vas, senza che ne avessero fatto richiesta. “Questo risultato è anche merito di Konsumer Italia, che ha sempre denunciato tale anomalia e ha cercato di tutelare i Consumatori, e del Salvagente, che con le sue puntuali denunce e la sua imparzialità e coerenza, ha portato avanti questa battaglia”, commenta Valentina Masciari, responsabile Utenze di Konsumer Italia.

Le novità

Con una campagna stampa sui principali quotidiani, WindTre ha comunicato ai clienti
l’applicazione, dal 18 gennaio, del blocco tecnico, automatico e gratuito, per l’accesso ai servizi a sovrapprezzo completa il set di iniziative messe in campo per garantire ai propri clienti una fruizione in massima sicurezza dei Vas, quali: la modifica nella procedura di attivazione Vas, che senza l’inserimento del codice Otp non consente l’attivazione del servizio richiesto; il barring all’accesso ai servizi Vas su tutte le attivazioni di nuove Sim WindTre, Very Mobile e WindTre Business. Il barring potrà essere rimosso, in ogni momento e gratuitamente, a semplice richiesta del Cliente.

Le eccezioni

Nel periodo che precede l’attivazione del blocco, e fino all’08 gennaio 2021 incluso, tutti i clienti non interessati all’attivazione del barring potranno esprimere il proprio diniego attraverso diversi canali (Servizio Clienti, Pec o punti vendita con apposito modulo compilato in ogni sua parte). L’inserimento del blocco ai servizi Vas lascerà comunque sempre disponibili i servizi:

Mobile Ticketing (Trenitalia, acquisti Ticketing/Parking municipalizzate)
Informativi Bancari via SMS (Infobanking)
Carrier Billing: servizi di rilevanti partner Internazionali e Nazionali quali Google Play, Apple Store, Apple Music, Microsoft XBOX Store, Chili TV, Netflix, Eleven Sports e altri (nel caso dei clienti business acquistabili con carta di credito)
Televoti (Voting)
Charity (Donation)

Successivamente al 18 gennaio, lo sblocco, o debarring, potrà essere sempre richiesto a Windtre in modalità gratuita, attraverso i canali sopra indicati.

Konsumer: Anche gli altri gestori si adeguino

Valentina Masciari di Konsumer Italia aggiunge: “Spero che sia solo il primo passo verso una trasparenza maggiore in tutti gli aspetti che coinvolgono i rapporti tra gestori telefonici e Consumatori ma spero anche, che gli altri operatori si adeguino a questa scelta, perché magari, ogni tanto, l’esempio va recepito anche quando c’è un atteggiamento a favore del Consumatore e non solo quando c’è da fare “cartello” per le modifiche che generano situazioni penalizzanti per i clienti e lucrative per il fornitore”.

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© 2020 – Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase