fbpx
 

newsMaglie posturali, ecco perché sono inutili e dannose - Centro Servizi Casabase

24 Dicembre 2020by 0

Maglie, gilet, imbracature, sul web e in tv aumentano le pubblicità di questi prodotti per “raddrizzare la schiena”, che usando tessuti tensoriali o cuscinetti in silicone che esercitano una pressione quando ci si piega, dovrebbero costringere la persona a raddrizzarsi e quindi a correggere la postura. ma, secondo il magazine francese dei consumatori Que choisir, “In effetti, non c’è niente di più lontano dalla verità”.

Le curve naturali della schiena

Tenere la schiena dritta in ogni momento è anche un’assurdità scientifica, secondo gli esperti consultati da Que choisir. “La nostra colonna vertebrale ha tre curve che devono essere rispettate. Consentono di distribuire i vincoli articolari ed è grazie a loro che la colonna è resistente. Questi dispositivi suggeriscono di avere una parte posteriore piatta e di cancellare queste curvature, è assurdo! “Dice il professor François Rannou, medico riabilitativo dell’ospedale Cochin (Parigi).

Il problema dei trattamenti passivi

Infine, questi dispositivi vanno contro il principio principale del trattamento della lombalgia: il movimento. “Tutti i trattamenti passivi sono inefficaci, persino deleteri. Queste magliette mantengono il paziente in una passività. Ma questo è pesante in termini di cronicizzazione ”, insiste il professor Rannou.

Non esiste una posizione giusta per sollevare un carico

“Allo stesso modo, non esiste una postura giusta o sbagliata per sollevare un carico – scrive Que Choisir – A riprova, la letteratura scientifica mostra che non vi è alcun nesso causale tra l’insorgenza della lombalgia e le attività professionali che spesso richiedono posizioni scomode come inginocchiarsi o accovacciarsi. Spesso vengono dati consigli come piegare le ginocchia o mettere una gamba davanti all’altra per “proteggere la schiena” non è realmente efficace nel prevenire la lombalgia”.

Le cinture lombari possono servire in un breve periodo

La Haute Autorité de santé indica che le cinture lombari e i collari cervicali possono essere considerati “in un breve periodo di tempo per aiutare la ripresa delle attività, sebbene non si siano dimostrati efficaci nello sviluppo della lombalgia. “. Non ci sono infatti prove che possano prevenire l’insorgenza della lombalgia o prevenire la cronicizzazione della lombalgia. Tuttavia, riducono la disabilità e il dolore, soprattutto facilitando il ritorno al lavoro.

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© 2020 – Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase