fbpx
 

newsRegali per bambini, come controllare se sono a rischio avvelenamento, soffocamento o lesioni - Centro Servizi Casabase

25 Dicembre 2020by 0

Il Natale è una festa soprattutto per i bambini che vengono solitamente riempiti di regali dai genitori e dai parenti. Ma bisogna stare attenti, perché può succedere che in buona fede si regali loro qualcosa che potrebbe rivelarsi dannosa per la loro salute. Il magazine francese 60 millions de consommateurs ha preparato una guida sui regali da evitare per i più piccoli, o da fare solo con alcune accortezze. Vediamo quali sono.

Giocattoli e libri con batterie a bottone

Queste piccole batterie piatte e rotonde, che si trovano nei libri di musica e in vari giocattoli elettronici, sono normalmente racchiuse in scomparti sicuri, chiuse con viti o che richiedono due manovre per aprirle. Ma nonostante gli obblighi e i controlli normativi, queste batterie possono essere facilmente accessibili. Prima di fare un regalo comprese le batterie a bottone, fare attenzione: ingerite, portano rapidamente a lesioni potenzialmente mortali, come ricorda l’Agenzia per la sicurezza sanitaria francese (Anses). In caso di ingestione, chiamare immediatamente il centro antiveleni.

Prodotti che imitano il cibo

Un prodotto simile al cibo è pericoloso se può essere ingerito da un bambino. I prodotti spesso richiamati sono i saponi a forma di cupcake o cioccolato, che non solo hanno un aspetto simile, ma spesso anche un odore. Le decorazioni a forma di frutta sono presenti anche su saponi o candele. Anses cita anche palline scintillanti che imitano caramelle o creme depilatorie che imitano composte da bere. Se questi prodotti vengono offerti raramente ai bambini piccoli, è meglio evitare anche di offrirli a chi gli sta vicino Attenzione anche alle perle d’acqua, questi oggetti decorativi hanno causato diversi incidenti gravi, tra cui uno mortale, circa un anno fa.

Giocattoli di peluche con paillettes

Le paillettes, quelle piccole decorazioni lucide ampiamente utilizzate sulle magliette per bambini, ora adornano anche i giocattoli di peluche. Tuttavia, come si può vedere sul sito europeo di richiamo del prodotto Rapex, questi lustrini a volte possono staccarsi ed essere ingeriti da un bambino piccolo. Non solo questi brillanti non sono rispettosi dell’ambiente, ma presentano anche un rischio reale di soffocamento.

Abiti

Di per sé sono al sicuro, ma solo se vengono lavati prima di indossarli per la prima volta. Se sai che stai per regalare il capo di abbigliamento che il bambino vorrà indossare subito, non esitare a lavarlo prima di impacchettarlo. Potresti prevenirle allergie o irritazioni della pelle dovute a sostanze chimiche come i nonilfenoli o la formaldeide.

Slime e pasta da gioco

Per le autorità sanitarie francesi, questo era l’avvertimento natalizio del 2018: la manipolazione della pasta, o slime, poteva causare reazioni cutanee (irritazione, ustioni, eczema, prurito …). Se gli incidenti legati a queste paste gelatinose colorate sembrano essere diventati rari, la vigilanza resta in ordine. Alcuni slime sono stati anche richiamati nel 2020. Attenzione soprattutto alle preparazioni per fare la propria pasta: se vuoi offrire qualcosa per fare una pasta personalizzata, prediligi i kit venduti nei negozi di giocattoli e con il marchio CE.

Giocattoli vintage

Per un Natale verde o per mancanza di budget, si può essere tentati di riciclare vecchi giocattoli o acquistare quelli usati. Ma attenzione, nel frattempo la protezione dei consumatori è cambiata molto. Oggi molti giocattoli del passato non sono più “regolamentari”: rischi di orticaria, rischi di soffocamento da piccole parti, rischi legati ai materiali utilizzati … Uno studio americano pubblicato nel 2015 ha così evidenziato i livelli di metalli pesanti in una serie di giocattoli risalenti agli anni ’70 e ’80, come le Barbie. Insomma, non tutto il vintage è sicuro.

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© 2020 – Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase