newsLe mascherine di stoffa? Con le nuove varianti di Covid non sono più sicure

19 Gennaio 2021by 0

Di fronte alla diffusione di nuove e più contagiose varianti del coronavirus, c’è chi mette in discussione le mascherine artigianali. Potrebbero non essere sufficienti e rendere necessarie mascherine più efficaci nella filtrazione. È questo, per lo meno, il consiglio ai francesi che viene dalla Direzione Generale della Salute (DGS). L’Alto Consiglio della Sanità Pubblica (HCSP) ora raccomanda l’uso di modelli chirurgici o tessuti di categoria 1 secondo lo standard francese Afnor, ossia di protezioni in grado di schermare verso l’esterno almeno il 90% delle particelle di 3 micron. In un parere che non è ancora stato pubblicato, ma anticipato dalla La Voix du Nord, si sconsigliano le mascherine di categoria 2 (gran parte di quelle realizzate a mano sono di questa categoria).

“Non neghiamo l’uso di maschere che è stato fatto finora”, assicura a franceinfo Daniel Camus, membro del gruppo di lavoro HCSP sulle maschere. Il cambiamento nelle raccomandazioni può essere spiegato solo dalla comparsa di varianti più contagiose. “Dal momento che non abbiamo nuove armi contro queste varianti, l’unica cosa che possiamo fare è migliorare quelle che già abbiamo”, a partire dalle maschere che indossiamo.

Meglio le mascherine Ffp2? Non sempre

Una situazione che impone, agli occhi dell’HCSP, di abbandonare le maschere fatte in casa, “che non sono testate in termini di prestazioni”, spiega a franceinfo Didier Lepelletier, co-presidente del gruppo di lavoro permanente Covid-19 .

Tuttavia, l’HCSP non raccomanda l’uso da parte del grande pubblico di maschere FFP2. “Nella popolazione generale, questo non mi sembra ragionevole”, spiega Didier Lepelletier, “a forza di indossarle non avrebbero più la tenuta totale necessaria per non perdere l’efficacia”. E aggiunge: “Dovremmo già chiedere ai produttori di fornirli in diverse dimensioni agli operatori sanitari”, che a volte hanno problemi con questi modelli.

Il modello tedesco

Su questo punto un provvedimento totalmente diverso è stato preso dalla regione tedesca della Baviera, dove da ieri sono obbligatorie le mascherine Ffp2 per chi usa il  trasporto pubblico e nei negozi: il provvedimento è stato annunciato dal governatore Markus Soeder al termine di una riunione del governo del Land meridionale della Germania. In pratica, non saranno più sufficienti le semplici mascherine di stoffa, ma neppure le chirurgiche. Il ministro-presidente bavarese ha spiegato che le mascherine Ffp2 “non protegge solo le altre persone, ma anche chi le indossa”.

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© 2020 – Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase