newsUna malattia simile al morbo della mucca pazza ha ucciso 5 persone in Canada

7 Aprile 2021by 0

Una misteriosa malattia cerebrale simile alla malattia della mucca pazza ha cinque persone in Canada, mentre fino a fine marzo erano 43 i casi segnalati in tutto. I funzionari sanitari hanno segnalato i casi di malattia nella provincia di New Bruswick, come riferisce la rete canadese Cbc. Secondo i primi pareri degli esperti, il morbo potrebbe avere collegamenti con la malattia della mucca pazza e somiglianze con una malattia cerebrale rara e fatale nota come malattia di Creutzfeldt-Jakob (Cjd).  La malattia della mucca pazza è  proprio una delle quattro forme di Cjd.

I primi casi diagnosticati e i dubbi dei medici

Il primo caso noto nell’area è stato diagnosticato nel 2015, secondo un promemoria prodotto da funzionari sanitari canadesi. Un ulteriore focolaio è stato rilevato nel 2019, quando sono stati scoperti altri 11 casi. L’anno scorso, la cifra è più che raddoppiata a 24 e finora ci sono stati sei casi nel 2021. In totale ci sono stati cinque decessi. Gli esperti chiariscono: “Stiamo collaborando con diversi gruppi nazionali ed esperti; tuttavia, nessuna causa chiara è stata identificata in questo momento”. Secondo quanto riporta il Daily Express, il neurologo Neil Cashman afferma che la ricerca iniziale suggerisce che non si tratta di una malattia da prioni, una proteina infettiva che causa danni alle cellule cerebrali, e ha riconosciuto che sembrava essere una nuova malattia, ma ha minimizzato i collegamenti con la Cjd. Il signor Cashman ha detto: “Non ci sono prove, nemmeno un accenno, anche nelle tre autopsie che sono state eseguite – di una malattia da prioni umana. È stata una sorpresa per me, francamente. “Quindi, in sostanza, questo è qualcosa di nuovo, e dobbiamo approfondire e capire di cosa si tratta”. L’esperto medico ha aggiunto che è necessario più lavoro per trovare la sua causa e ha avvertito che potrebbe richiedere fino a un anno.

Lo scoppio della Bse oltre vent’anni fa

La Bse è stata diagnosticata per la prima volta nel Regno Unito nel 1986, dove si sono contati oltre 190mila casi di Bse: il picco si è riscontrato nel 1992 con oltre 37.000 nuovi casi, contro i poco più di mille del 2000. A luglio del 2001, nel resto della Comunità Europea erano stati diagnosticati circa 2000 casi di Bse. Il numero di morti per la variante umana non è chiaro, ma si stima che oltre una trentina di persone abbiano perso la vita.

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© 2020 – Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase