fbpx
 

newsBiossido di titanio, per l’Efsa non è sicuro neanche come additivo nei mangimi

16 Giugno 2021by 0

Dopo aver considerato il biossido di titanio non sicuro come additivo alimentare, l’Efsa è tornata ad esprimersi sull’E171 usto come additivo nei mangimi destinati agli animali non modificando il suo giudizio. L’Agenzia, su sollecitazione della Commissione, ha infatti concluso la sua valutazione sul (TiO2) sostenendo che non può più essere considerato sicuro se utilizzato come additivo nei mangimi.

In questo settore, il biossido viene utilizzato come additivo sensoriale (gruppo funzionale: coloranti; i) sostanze che aggiungono o ripristinano il colore nei mangimi). Il gruppo di lavoro dell’Efsa è giunto a questa conclusione perché, se è vero che il TiO2 è assorbito in misura ridotta dall’organismo, è anche vero che le particelle di biossido di titanio possono accumularsi nel corpo a causa della loro lunga vita. “La genotossicità delle particelle di TiO2 non può essere esclusa” spiega l’Agenzia sollevando potenziali preoccupazioni sulla sicurezza dell’additivo per le specie bersaglio (in particolare per animali longevi e animali riproduttivi), consumatori e utilizzatori.

Considerando questo fatto e l’assenza di dati specifici relativi al suo uso come additivo per mangimi, il gruppo di esperti non può concludere in maniera positiva la sua valutazione sulla sicurezza del TiO2 per le specie bersaglio, i consumatori e l’ambiente. Allo stesso tempo, non è in grado di escludere effetti dell’additivo sugli occhi e sulla pelle. A questo si deve aggiungere che il biossido di titanio è potenzialmente cancerogeno per i lavoratori se inalato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase