fbpx
 

newsPfas, in California vietato usarli nei prodotti per l’infanzia

10 Ottobre 2021by 0

Il governatore della California ha firmato un provvedimento per vietare l’uso di composti Pfas in molteplici prodotti con cui i bambini possono venire a contatto come culle e box. Il divieto entrerà in vigore nel 2023 ma non c’è dubbio che sia una svolta nella protezione dei consumatori. I PFAS sono una classe di migliaia di sostanze chimiche legate a un aumento del rischio di cancro, danni allo sviluppo fetale e riduzione dell’efficacia del vaccino. Sono conosciuti come “forever chemicals” (prodotti chimici per sempre) perché non si decompongono nell’ambiente e si accumulano nel nostro sangue e organi.

“Questa legge pone la California in prima linea nella protezione della salute dei bambini“, ha affermato Bill Allayaud, direttore degli affari del governo della California di EWG. “Apprezziamo il governatore Newsom per aver dato ai genitori la certezza che i prodotti che acquistano per i loro figli sono privi di PFAS tossici”.

Il rivestimento PFAS sui prodotti per l’infanzia come i seggiolini per neonati e i materassi per bambini può svanire e diventare polvere che i bambini potrebbero inalare. In alcuni casi, l’ingestione diretta è possibile per i bambini molto piccoli, che esplorano il mondo attraverso la bocca.

“Molti studi hanno trovato PFAS tossici in ogni campione di latte materno testato. Neonati e bambini non possono sfuggire all’esposizione a queste sostanze chimiche e non dovrebbero essere soggetti di test per l’industria chimica. È assolutamente fondamentale eliminare il prima possibile tutta l’esposizione non necessaria a questa famiglia di sostanze chimiche”, ha affermato David Andrews, Ph.D., scienziato senior presso EWG.

Nel novembre 2017, due delle più famose sostanze chimiche PFAS – PFOA, la sostanza chimica Teflon e PFOS, precedentemente un ingrediente di Scotchgard di 3M – sono state aggiunte al registro della Proposition 65 della California delle sostanze chimiche note allo stato per causare tossicità riproduttiva. L’inclusione nel registro significa che i prodotti che possono esporre i consumatori a PFOA o PFOS devono riportare avvertenze.

L’industria chimica si è a lungo opposta alla regolamentazione sistemica dei PFAS come classe. Tuttavia, il Dipartimento per il controllo delle sostanze tossiche della California ha affermato fermamente che la scienza mostra che queste sostanze chimiche dovrebbero essere regolamentate come una classe, non come singole sostanze chimiche, dal momento che l’industria è abile nel mantenere il passo con la regolamentazione sviluppando rapidamente nuove versioni di PFAS che sono altrettanto preoccupanti.

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase