fbpx
 

Francia, stop alla plastica per frutta e verdura dal 2022

12 Ottobre 2021by 0

Dopo la Spagna, anche la Francia, a partire dal prossimo anno, metterà al bando gli imballaggi di plastica per gran parte della frutta e della verdura. Saranno consentiti fino al 2026 per quelli più fragili come i frutti di bosco.

Quanto alle verdure, devono essere esposti sugli scaffali senza imballaggi di plastica porri, zucchine, melanzane, peperoni, cetrioli, patate, carote, pomodori tondi, cipolle, rape, cavoli, cavolfiori, zucca, pastinaca, ravanello, topinambur, ortaggi con radice.

Tra la frutta sono interessati al divieto mele, pere, arance, clementine, kiwi, mandarini, limoni, pompelmi, prugne, meloni, ananas, mango, frutto della passione e cachi. A oggi il 37% della frutta e della verdura in Francia è venduto confezionato. La misura introdotta, che riguarda una trentina di prodotti, “dovrebbe permettere – auspica il governo – di evitare ogni anno oltre un miliardo d’imballaggi di plastica inutili”.

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase