fbpx
 

Cuscini contro la testa piatta per neonati, perché vanno evitati

21 Ottobre 2021by 0

Secondo i pediatri è sempre meglio lasciare i neonati a dormire sulla schiena, su una superficie solida e piana, priva di lenzuola morbide, cuscini o imbottiture. Da quando l’American Academy of Pediatrics ha lanciato la sua campagna per promuovere il sonno sulla schiena per i bambini nel 1994, il tasso di sindrome della morte improvvisa del lattante negli Stati Uniti è stato ridotto del 50%. Ma questa raccomandazione di sicurezza può avere un effetto sgradevole in alcuni casi: quando i bambini trascorrono molto tempo sulla schiena, possono sviluppare un punto piatto sulla parte posteriore della testa, un problema chiamato sindrome della testa piatta, tecnicamente noto come plagiocefalia.

Rischio di soffocamento

Per affrontare questa preoccupazione, molte aziende vendono “cuscini modellanti” che hanno lo scopo di prevenirla o alleviarla. Ma, secondo Consumer Report, questi dispositivi, essenzialmente un piccolo cuscino con una rientranza o un foro al centro “sono inutili e persino pericolosi”. Ben Hoffman, presidente dell’AAP Council on Injury, Violence, and Poison Prevention, spiega: “I cuscini per la modellatura della testa dei bambini sono contrari a ciò che raccomandiamo all’Aap, ovvero che i bambini dovrebbero dormire sulla schiena senza letti morbidi. Questi prodotti comportano lo stesso rischio di soffocamento per il tuo bambino che dorme come qualsiasi altra biancheria da letto morbida, come i paraurti e le coperte imbottiti della culla”

La sindrome della testa piatta è davvero un problema?

“È vero che più tempo i bambini trascorrono in una posizione sulla schiena, più è probabile che sviluppino un punto piatto”, spiega Elias B. Rizk, capo della neurochirurgia pediatrica al Penn State College of Medicine di Hershey, in Pennsylvania, “Questo perché le ossa del cranio di un neonato non sono ancora fuse insieme, quindi sono più malleabili dei crani dei bambini più grandi o adulti”. Ma Rizk afferma che la maggior parte della plagiocefalia è benigna e temporanea e non porta a problemi di sviluppo a lungo termine, contrariamente a quanto potrebbero temere alcuni genitori. Man mano che i bambini crescono, “si mouovono di più e dormono di meno, quindi hanno meno pressione sulla parte posteriore e [la sindrome della testa piatta] tende a migliorare con il tempo”. Inoltre, le lievi deformità della testa che persistono tendono a diventare meno evidenti man mano che i bambini crescono, afferma Rizk. La pelle intorno alle ossa del cranio si ispessisce, i capelli crescono e diventano più alti, il che fa apparire la testa proporzionalmente più piccola. Tutti questi cambiamenti fanno sì che eventuali punti piatti appaiano molto meno pronunciati.

Ma in ogni caso…

Se sei preoccupato,ecco alcune possibili strategie una o più di queste strategie.

Fai stare, sotto la tua supervisione, il tuo bambino un sacco di tempo sulla pancia in modo che non sia sempre sdraiato sulla schiena anche quando è sveglio;
Stendi il tuo bambino in punti diversi della culla di settimana in settimana in modo che non sia sempre rivolto nella stessa direzione e prema nello stesso punto sulla parte posteriore della testa;
Se hai un cellulare appeso nella culla, spostalo periodicamente in modo che il tuo bambino sia invogliato a girarsi in una nuova direzione per vederlo.
Cambia regolarmente la posizione in cui ti trovi quando cambi il pannolino del tuo bambino in modo che non debba girarsi solo da un lato per guardarti.
Alterna il modo in cui tieni il bambino durante le poppate in modo che la sua testa non sia sempre premuta nella stessa posizione.
Limita la quantità di tempo che il tuo bambino trascorre nei seggiolini per auto, sdraiette, altalene e altri marsupi, che possono limitare il movimento della testa e esercitare pressione sugli stessi punti della testa in cui si trova disteso.
Chiedi al tuo pediatra di allungare delicatamente il collo per il tuo bambino. Spesso la plagiocefalia è collegata alla rigidità del collo, una condizione chiamata torcicollo. Più il tuo bambino guarda in una direzione, più i muscoli del collo si contraggono da quel lato. Quindi allungare i muscoli del collo del tuo bambino può incoraggiare un maggiore movimento della testa, offrendo l’opportunità di crescita ed espansione nelle aree piatte della testa.

 

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase