fbpx
 

Coca-Cola, Pepsi, Unilever sono i primi inquinatori di plastica al mondo

25 Ottobre 2021by 0

Secondo il nuovo rapporto della Ong statunitense Break Free From Plastic, su 19.826 rifiuti di plastica (bottiglie o pezzi di bottiglia) recuperati e identificati in 39 paesi diversi da parte dei volontari dell’associazione, Coca-Cola (seguita da Pepsi e Uniler) è il primo inquinatore da plastica al mondo.

Ogni anno, Break Free From Plastic invia i suoi volontari ai quattro angoli del mondo per raccogliere i rifiuti di plastica che finiscono ovunque (spiagge, fiumi, parchi, foreste, strade, ecc.) tranne che nella spazzatura, con una missione che non è sempre scontata: individuare quali marchi ci sono dietro questa spazzatura.

Il risultato anche quest’anno non cambia: a salire sul gradino più alto di questo poco edificante podio c’è il colosso delle bibite statunitense. Come riporta il quotidiano Le Monde che ha anticipato stamane il report, “nella prima edizione del suo rapporto, nel 2018, l’Ong ha individuato 9.216 rifiuti plastici associati ai prodotti commercializzati da Coca-Cola, 11.732 l’anno successivo e 13.834 nel 2020. Anche nel 2021, da sola, la Coca-Cola ha un’impronta maggiore rispetto a quella di le sue rivali PepsiCo e Unilever, rispettivamente seconda (8.231 rifiuti di plastica) e terza (6.079)”.

il Salvagente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Chi SiamoCentro Servizi Casabase
Un interlocutore unico, per ogni tua esigenza.
Compila i tuoi documentiServizi Online
SitemapI Nostri Servizi
Resta in contatto con noiI Social di CASABASE
Seguici sulla nostra pagina Facebook.

© Centro Servizi Casabase

© 2020 – Centro Servizi Casabase